La crescita verde

Il futuro dell'economia nell'era del cambiamento climatico

La crescita economica è il colpevole e il capitalismo è il mandante. Sono loro i responsabili a cui attribuiamo da sempre le principali crisi ambientali e sociali che stiamo vivendo. Ma è davvero così? Per salvare l'ambiente dovremmo far rallentare l'economia mondiale? Farlo ci aiuterebbe a liberarci dall’ossessione per una ricchezza materiale a vantaggio solo di pochi?

Alessio Terzi affronta questi punti guidando il lettore in un viaggio alle origini socioeconomiche, evolutive e culturali della nostra necessità di crescere, rivelando un punto di vista inaspettato. Un percorso attraverso i secoli e le diverse civiltà per dimostrare come la crescita economica sia sempre stata strettamente connessa con il desiderio umano di felicità, benessere e autodeterminazione. E come potrebbe ora trasformarsi in uno strumento utile per evitare la catastrofe climatica.

Oggi la crescita contribuisce alla stabilità della democrazia liberale, alla conduzione pacifica delle relazioni internazionali e al modo stesso in cui la nostra società è organizzata attraverso il capitalismo. Secondo Terzi, abbandonare la crescita non solo sarebbe impraticabile, ma seminerebbe il caos, alimentando conflitti all'interno e tra le società.

Il cambiamento climatico è un tema troppo importante per farci accecare dall’ideologia. Questo libro considera attentamente i punti sollevati da coloro che criticano il capitalismo e il suo rapporto con la natura, individuando nella cosiddetta crescita verde una nuova strategia da seguire per superare la crisi. 

Un libro destinato a far discutere, che mette in dubbio alcuni pilastri della critica ambientale al capitalismo.


Scopri qui gli altri libri della collana CONNESSIONI

Prefazione

di Enrico Giovannini

Premessa

di Alessio Terzi

Introduzione

Le origini del malcontento


PARTE PRIMA

Crescita economica e capitalismo 

1. I limiti della crescita economica 

2. La crescita e la meccanica del capitalismo 

3. Distopia post-crescita 

4. Il campanello d’allarme di un’Italia  senza crescita


PARTE SECONDA

Il piano verde per evitare il disastro 

5. Le vere origini dell’imperativo della crescita

6. Capire i venti del cambiamento 

7. La lotta globale per il pianeta Terra 

8. Progetto per un capitalismo verde 


Conclusione 

Appendice A 

Pil e ritorno energetico sull’investimento

Appendice B 

Il grande ritiro della Cina e l’isolamento del Giappone


Uscita:
ISBN:9788866273943
Pagine:384
Formato:13,7X20,5
Stato:pubblicato

Prezzo: 24 €

Prezzo: 22.8 €

E-book disponibile su:
Obiettivi di Sviluppo Sostenibile:

Questo libro chiede una transizione energetica che non rifiuti la crescita, ma che preveda un maggiore sostegno da parte dei governi, il coordinamento internazionale e la coesione sociale per garantire che nessuno rimanga indietro

Lionel Laurent, Bloomberg

 

Un libro importante che accompagna il lettore in un viaggio attraverso la storia economica per concludere che le persone, il pianeta e la prosperità non sono solo compatibili, ma sono indivisibili. Una lettura obbligata per chi fa politica e per chiunque sia interessato a combattere il cambiamento climatico.”

Paolo Gentiloni, Commissario europeo per gli affari economici e monetari

 

Il capitalismo e la crescita economica sono la fonte dei più pressanti problemi dell'umanità – e in particolare del cambiamento climatico – o la soluzione? Qualunque sia la vostra opinione in merito, questo libro sarà una rivelazione. Il messaggio ottimista e convincente di Terzi è che un futuro verde e più equo è possibile, ma solo se reinventiamo il capitalismo.

Dani Rodrik

 

La crescita verde è una rappresentazione all'avanguardia e stimolante delle disconnessioni tra il nostro modello economico, la società e la lotta contro il cambiamento climatico. Con la sua analisi chiara e concisa, Terzi offre un contributo pragmatico e olistico a un dibattito intriso di teorie normative e idealistiche. Ancora più importante, il libro fornisce un piano d’azione concreto su come i governi, le imprese e i cittadini possano collaborare per trasformare il capitalismo in una forza positiva.

Lucas Resenda Carvalho, Progressive Post

 

Una lettura fondamentale per gli studenti, i professionisti e le persone impegnate nel dibattito sulla crescita verde a fronte dell'aumento degli eventi estremi causati dal clima. Un punto di svolta.

Anjal Prakash, Economic & Political Weekly

 

Alessio Terzi argomenta con passione che la crescita economica può e deve essere resa compatibile con un futuro più verde per il nostro pianeta, sostenendo che il capitalismo possa diventare un prezioso alleato in questo processo. Una lettura imperdibile.

Sascha O. Becker, Monash University

Alessio Terzi

Alessio Terzi è economista alla Direzione generale per gli Affari Economici e Finanziari della Commissione Europea, dove ha contribuito alla strategia economica associata al Green Deal. È inoltre docente all’Università di Cambridge e a Sciences Po a Parigi. In precedenza, è stato ricercatore del think tank Bruegel di Bruxelles e borsista Fulbright...

Potrebbe interessarti anche